You are here

URBACT e i programmi di cooperazione territoriale, evento ANCI-Regione Friuli Venezia Giulia il 25 marzo a Udine

Edited on

08 March 2019

I progetti delle città italiane e il nuovo bando URBACT tra i temi presentati nel corso dell'incontro organizzato con la Regione Friuli Venezia Giulia

Le politiche e i progetti di promozione dello sviluppo urbano sostenibile e della crescita economica e sociale attraverso i programmi di cooperazione europea saranno al centro dell’incontro “Cooperazione territoriale e lo sviluppo delle città verso la nuova politica di coesione europea”, organizzato da Regione Friuli Venezia Giulia e ANCI in qualità di National URBACT Point per l’Italia presso la sede comunale di Palazzo d’Aronco a Udine il 25 marzo a partire dalle 10.

L’evento è organizzato nel quadro delle azioni di promozione locale del programma URBACT realizzate dall’ANCI in collaborazione con il Comitato Nazionale del programma nel quadro del PAC CTE con Agenzia per la Coesione.

Nel corso dell’incontro saranno presentati il nuovo bando per la creazione di Action Planning Network, i progetti più innovativi realizzati negli ultimi anni grazie al programma URBACT dalle città italiane e un focus particolare sugli interventi di Udine in materia di promozione della salute e della qualità della vita, temi al centro del network di URBACT II Healthy Cities e del Transfer Network Playful Paradigm, dedicato al gioco come elemento di inclusione sociale e dialogo intergenerazionale.

L’evento presenterà come la collaborazione tra città e regioni europee ha favorito negli ultimi anni la definizione di approcci innovativi per le diverse dimensioni dello sviluppo urbano sostenibile, progetti che hanno favorito un’azione di rete e di scambio di conoscenze e visioni capaci di disegnare l’assetto futuro dei contesti locali.

Infatti, programmi come URBACT, forme di sviluppo locale partecipativo come CLLD e misure come gli Investimenti Territoriali Integrati hanno promosso un focus nuovo sulla collaborazione tra diversi attori del territorio, contribuendo a disegnare un quadro di riferimento capace di ridefinire il rapporto tra cittadini, stakeholder e Pubblica amministrazione.

Allo stesso tempo, tali progetti hanno approfondito temi e buone pratiche capaci di orientare il dibattito sulla politica di coesione del futuro, rendendo la cooperazione territoriale un elemento fondamentale per politiche integrate e di impatto concreto sui territori.

Nel corso dell’incontro sarà anche presentato il programma ESPON e le strategie europee e globali di sviluppo regionale e cooperazione territoriale, presentate dal Centro OCSE di Trento per lo sviluppo locale.
È possibile iscriversi all’incontro alla pagina dell’evento sul sito della Regione Friuli Venezia Giulia